Convegno e concerto nell’ambito dell’esposizione internazionale Cremona MondoMusica

Sabato 30 settembre

DOVE: Cremona MondoMusica – Area Workshop
QUANDO: Sabato 30 settembre | 14:00 – 16:00
ORGANIZZAZIONE: Forum Nazionale per l’Educazione Musicale

L’insegnamento musicale si avvale da anni, soprattutto nella scuola dell’infanzia e primaria, della collaborazione fra istituzioni scolastiche e operatori afferenti al terzo settore. L’incontro intende presentare esempi virtuosi di queste sinergie, nei quali si sia realizzata un’integrazione e un’ottimizzazione delle risorse economiche, giuridiche e didattiche messe in campo dagli attori pubblici e da quelli privati. Ciò allo scopo non di offrire modelli precostituiti, ma di mettere a fuoco attraverso il confronto alcuni possibili percorsi progettuali che rendano tale collaborazione meno occasionale e più efficace, sia sul piano organizzativo che su quello dei contenuti, anche sulla base di un principio virtuoso di sussidiarietà.

Programma – Abstract e Audio-Atti

Introduzione a cura di Giuliana Pella e Francesco Galtieri del Forum Nazionale per l’Educazione Musicale

Giuliana Pella 

Francesco Galtieri

 

Verso la nuova Legge Musica in Emilia Romagna

Francesca Bergamini, Responsabile del servizio programmazione delle politiche dell’istruzione, della formazione, del lavoro e della conoscenza – Regione Emilia Romagna

 

Patrizio Bianchi – Assessore Scuola, Formazione e Lavoro Regione Emilia Romagna

Francesca Bergamini

 

Il ruolo delle scuole di musica all’interno della Legge Regionale

Mirco Besutti, vicepresidente AIdSM (Associazione Italiana Scuole di Musica)

Un progetto di legge regionale per lo sviluppo del settore musicale: scuola, formazione professionale, politiche culturali per la qualificazione dell’offerta, attività produttive e turismo, associazioni e scuole di musica.

 

Nidi Sonori in Valdera

Mario Piatti, CSMDB (Centro Studi musicali e sociali Maurizio Di Benedetto)

L’esperienza in atto del CSMDB con il Centro Risorse Educative e Didattiche (CRED) dell’Unione dei Comuni della Valdera (PI) presenta il progetto di ricerca e di formazione “Nidi Sonori in Valdera”, avviato nel 2011, articolato in seminari formativi rivolti alle educatrici dei circa 40 servizi del territorio. La collaborazione del CSMDB col Cred Valdera si sviluppa poi in consulenze e coprogettazione di convegni e iniziative dedicate alla promozione delle arti nelle scuole di ogni ordine e grado. I progetti si caratterizzano come ricercazione, col coinvolgimento diretto di educatrici e insegnanti alle quali viene offerto un supporto in presenza e on line per la progettazione, la conduzione e la documentazione delle esperienze nei servizi e nelle classi.

 

Lingue e linguaggi per incontrare il mondo

Tamás Endre Tóth, Edit Ács; Miriam Pupini (Associazione UtReMi)

Il progetto di educazione musicale nell’I.C. di Cividale del Friuli è costruito in verticale e in continuità attuato da oltre quindici anni e incluso nel PTOF dell’Istituto. Rappresenta un esempio virtuoso di un percorso strutturato nei diversi ordini e gradi della scuola e realizzato attraverso lo stretto rapporto intervenuto fra le Istituzioni Scolastiche, Terzo settore (Associazione UtReMi, affiliata AIKEM, Associazione Italiana Kodály) e Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Ha ricevuto il riconoscimento e il contributo da parte della Regione Friuli trovando una veste definitiva sotto il nome Lingue e linguaggi per incontrare il mondo. Cardine del progetto è la promozione di buone pratiche di insegnamento della musica volte nel contempo a valorizzare le Lingue Storiche di minoranza e il repertorio musicale popolare regionale.

Conclusioni a cura di Giuliana Pella

Concerto ore 19

I dolori…del giovane Verdi

Auditorium della Camera di Commercio di Cremona

Via Giovanni Baldesio, 12, 26100 Cremona CR

Banda Musicale Giovanile “John Lennon” di Mirandola (MO)

Direttore Mirco Besutti

Testo di Patrizio Bianchi

Musiche di: Verdi, Bellini, Rossini, Donizetti

Flauto solo: Enrico Diazzi

Clarinetto solo: Emiliano Dolce

Pianoforte: Lucio Carpani

Voce narrante Daniela Battioni

Banda Giovanile John Lennon

La banda musicale giovanile “John Lennon” è nata nel 1998 nell’ambito della Scuola intercomunale di musica dell’Associazione (oggi Unione) dei Comuni Modenesi Area Nord. Si tratta di un’esperienza unica nella regione Emilia-Romagna.

I DOLORI DEL GIOVANE VERDI 

Scritta da Patrizio Bianchi, professore ordinario di Economia applicata e Assessore a politiche europee, scuola, formazione professionale, università, ricerca, lavoro della Regione Emilia-Romagna, “I dolori del giovane Verdi” è la seconda parte di un’opera che legge la vita di Giuseppe Verdi e dell’opera italiana dentro la storia che costruito la nostra identità nazionale nel bene e nel male.
Un testo teatrale da leggere ad alta voce con un accompagnamento musicale che diviene esso stesso attore principale di questa narrazione, ripreso e ridisegnato dopo l’incontro con la Banda Giovanile John Lennon, diretta dal maestro Mirco Besutti.

“I dolori del giovane Verdi” racconta di un giovane ragazzo, conscio di sé, che scrive, studia e vive nell’Italia della Restaurazione, dopo la sconfitta di Napoleone.

Verdi cresce fuori da ogni Accademia, se pure con buoni maestri, e quando arriva a Milano, il Conservatorio che porta oggi il suo nome, lo lascio fuori dalla porta perché ormai era troppo vecchio e selvatico.

Ma poi, passando attraverso il più crudele dei dolori – la morte della moglie e dei figli – e i diversi fallimenti professionali, Verdi crea “Nabucco”, un’opera selvatica fuori da ogni accademismo e da ogni fronzolo stilistico.

Il popolo è il protagonista dell’opera, la prima che esprime la vera forza innovatrice di Giuseppe Verdi: la straordinaria esaltazione delle due figure escluse dal mondo antico, l’individuo e il popolo.

Verdi l’innovatore, lo sperimentatore, anche quando sarà diventato il Grande Vecchio della cultura italiana, sarà ancora un uomo che cerca, che studia, che prova e che pretende da sé qualcosa di più.

La storia è divisa in sette capitoli:

“Verdi a Le Roncole”, con brani da: Traviata, Tancredi di Rossini, Norma di Bellini “Verdi a Busseto”, con brani da: Norma di Bellini, Il Barbiere di Siviglia di Rossini “Alla scoperta del mondo nuovo”, con brani da: Werther di Massenet, Lucia di Lammermoor di Donizetti. Il teatro nell’Italia del primo Ottocento”, con brani da Rossini “Delusioni e dolori”, con brani da: Oberto, Un giorno di regno “Il destino gira”, con brani da: Mosè in Egitto di Rossini, Nabucco, Rigoletto “Verdi, uno stile nuovo”, con brani da Nabucco.

La Banda Giovanile John Lennon è diretta dal maestro Mirco Besutti, direttore della Fondazione Scuola di Musica “Carlo e Guglielmo Andreoli”.

TAG: , , , ,